Ricerca























banner_domiciliazioni_largo_diritto_amministrativo.jpg
mod_vvisit_counterOggi1649
mod_vvisit_counterDal 12/06/094090453
magistratura_esame_avvocato_2012_2013.jpg

domiciliazioniprevprof.jpg
























CERCA SU QUESTO SITO

Ricerca personalizzata

 

compendio_amministrativo_caringella.jpg compendio_amministrativo_casetta.jpg  corso_diritto_amministrativo_rocco_galli.jpg  manuale_diritto_amministrativo_chieppa_giovagnoli.jpg

 

MANUALI E COMPENDI DIRITTO AMMINISTRATIVO 2012
Galli - Caringella - Casetta - Giovagnoli - Garofoli
ORDINA ON LINE IL TUO TESTO

Le azioni esperibili davanti al GO
La questione relativa alle azioni esperibili dinanzi al G.O. nei confronti della PA coinvolge principalmente il profilo del divieto, per il G.O., di incidere sull'esercizio della funzione amministrativa sovrapponendo la sua volontà a quella dell'amministrazione. In tale prospettiva, a lungo si è negato che, davanti al G.O., potessero essere svolte azioni di carattere costitutivo, volte, cioè, alla costituzione o modificazione di rapporti giuridici. Si è, tuttavia, giunti alla conclusione dell'ammissibilità di tali azioni, a condizione che le medesime non incidano sui poteri pubblicid ella PA.
Nessun dubbio, invece, in ordine all'ammissbilità di azioni dichiarative mentre, con riferimento alle azioni di condanna, occorre distinguere a seconda del tipo di comportamento richiesto alla PA. Così come per le azioni costitutive, infatti, l'ammissibilità di un'azione di condanna dipende dalla prestazione richiesta in quanto, ove la stessa consista in un facere che implichi l'emanazione di un provvedimento amministrativo, essa sarà preclusa dal divieto, per il G.O., di incidere sull'esercizio della discrezionalità amministrativa. Le azioni di condanna al pagamento di una somma di denaro sono, dunque, sempre ammissibili sia che la prestazione richiesta sia l'oggetto di un'obbligazione contrattuale, sia che dipenda dalla lesione di un diritto soggettivo (azioni risarcitorie).
Con riferimento alle azioni reintegratorie, volte, cioè, ad un facere specifico della PA non avente carattere pecunicario, esse sono ammesse qualora la PA abbia agito senza titolo, eccedendo il titolo o sulla base di un titolo divenuto inefficace (si pensi al rilascio di un immobile per finita locazione, alla restituzione di un immobile dopo la scadenza dei termini previsti nel decreto d'occupazione d'urgenza). Come già chiarito sono, invece, inammissibili le azioni reintegratorie nelle quali il facere o la consegna di un bene da parte della PA richieda l'emanazione di un provvedimento amministrativo. Secondo l'orientamento recente delle SS.UU. della Suprema Corte, peraltro, il limite costituito dal divieto di incidere sull'esercizio della discrezionalità amministrativa non opera in caso di lesione del diritto fondamentale alla salute.
Per ciò che concerne le azioni possessorie, esse sono ammesse qualora la PA agisca come soggetto privato ovvero, senza titolo o in forza di un titolo divenuto inefficace. Ove la PA ponga, infatti, in essere comportamenti non supportati (o non più supportati) da uno specifico titolo, sarà configurabile un'ipotesi di carenza di potere a fronte della quale sarà ammissibile la tutela reintegratoria.
In ogni caso, secondo il recente orientamento delle SS.UU. della Suprema Corte di Cassazione, i limiti alla tutela possessoria del privato non sono opponibili in caso di lesione del diritto fondamentale alla salute.
Sempre con riferimento alle ulteriori specifiche azioni nei confronti della PA, espreibili davanti al G.O. devono segnalarsi i ricorsi d'urgenza ex art. 700 cpc, la convalida di sfratto, l'azione generale d'arricchimento ex art. 2041 cc, a condizione che l'arricchimento sia riconosciuto da parte della stessa amministrazione anche in via implicita, l'azione di gestione d'affari altrui di cui agli artt. 2028 cc. e ss.
E' stata, poi, ritenuta ammissibile, nei confronti della PA, l'azione di cui all'art. 844 cc per immissioni intollerabili.
Per effetto della L. n. 205 del 2000, devono ritenersi ammissibili i procedimenti monitori.




Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 

CERCA ANCORA NEL SITO

Ricerca personalizzata