Ricerca





















mod_vvisit_counterOggi1287
mod_vvisit_counterDal 12/06/095247785
























CERCA SU QUESTO SITO

Ricerca personalizzata

 

compendio_amministrativo_caringella.jpg compendio_amministrativo_casetta.jpg  corso_diritto_amministrativo_rocco_galli.jpg  manuale_diritto_amministrativo_chieppa_giovagnoli.jpg

 

MANUALI E COMPENDI DIRITTO AMMINISTRATIVO 2012
Galli - Caringella - Casetta - Giovagnoli - Garofoli
ORDINA ON LINE IL TUO TESTO

avviso di accertamento sintetico e analitico

Argomenti correlati

accertamento parziale e accertamento integrativo - scheda

L'accertamento sintetico ed analitico dei redditi del contribuente - il procedimento per l'avviso di accertamento mediante redditometro


Il procedimento che conduce all'emissione di un avviso di accertamento può ricostruire analiticamente le singole fonti di redditi del contribuente determinando il reddito complessivo attraverso la somma delle singole fonti; tale è il metodo di accertamento analitico dei redditi. Il reddito complessivo delle persone fisiche può essere determinato anche con metodo sintetico e, cioè, in modo presuntivo partendo dall'esame dele uscite. Mentre l'accertamento sintetico è sempre ammesso e si fonda su fonti dirette di prova della difformità tra il reddito dichiarato e quello accertato, l'accertamento sintetico per le persone fisiche è ammesso solo quando il reddito accertato ecceda di almeno un quinto quello dichiarato. In linea generale l'ufficio può sempre determinare sinteticamente il reddito del contribuente sulla base delle spese di qualsiasi genere sostenute nel periodo di imposta.
Nell'accertamento sintetico, è onere dell'ufficio quello di indicare la sussistenza dei fatti estrinseci dai quali è stato dedotto il reddito complessivo del contribuente; in secondo luogo è possibile applicare il redditometro stabilito con decreto del Ministero delle Finanze con periodicità biennale.Il redditometro individua, con riferimento a specifiche aree territoriali omogenee ed in relazione a determinati nuclei familiari, specifici indici di capacità contributiva che, mediante l'applicazione di appositi coefficienti, consentono la determinazione, in via presuntiva, del reddito complessivo del contribuente.
L'accertamento con metodo sintetico del reddito del contribuente contempla una fase di contraddittorio obbligatoria. L'ufficio deve, prima di attivare il procedimento che conduce all'avviso di accertamento con metodo sintetico, invitare il contribuente a fornire chiarimenti e, successivamente, invitarlo alla rettifica del reddito dichiarato mediante accertamento con adesione.
Il contribuente può provare che le spese utilizzate dall'ufficio come fatti indice di capacità reddituale nel periodo di imposta derivano da risparmi accantonati o da differenti fonti di finanziamento (successioni, donazioni di familiari, risarcimenti).
Nel processo tributario, l'ufficio ha l'onere di allegare e provare i fatti dai quali ha desunto il reddito con metodo sintetico mentre il contribuente può provare che i fatti non sussistono o che gli stessi non sono indici del reddito così come accertato.
 




Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 

CERCA ANCORA NEL SITO

Ricerca personalizzata