Ricerca





















mod_vvisit_counterOggi1287
mod_vvisit_counterDal 12/06/095247785
























CERCA SU QUESTO SITO

Ricerca personalizzata

 

compendio_amministrativo_caringella.jpg compendio_amministrativo_casetta.jpg  corso_diritto_amministrativo_rocco_galli.jpg  manuale_diritto_amministrativo_chieppa_giovagnoli.jpg

 

MANUALI E COMPENDI DIRITTO AMMINISTRATIVO 2012
Galli - Caringella - Casetta - Giovagnoli - Garofoli
ORDINA ON LINE IL TUO TESTO

accertamento con adesione - scheda
L'accertamento con adesione è il provvedimento conclusivo concordato di un procedimento che prevede il contraddittorio con il contribuente.
 
L'accertamento con adesione viene, infatti, sottoscritto, per adesione, dal contribuente.
 
Il procedimento può attivarsi su iniziativa del contribuente o su iniziativa dell'ufficio.

ACCERTAMENTO CON ADESIONE SU INIZIATIVA DEL CONTRIBUENTE

Il contribuente può formulare istanza di accertamento con adesione al termine di una verifica fiscale o dopo che gli è stato notificato l'avviso di accertamento. Dopo la notifica dell'avviso di accertamento, la presentazione dell'istanza di accertamento con adesione sospende, per la durata di novanta giorni, il termine per la proposizione del ricorso alla commissione tributaria.

ACCERTAMENTO CON ADESIONE SU INIZIATIVA DELL'UFFICIO


L'ufficio che assume l'iniziativa di procedere ad una verifica fiscale che possa condurre ad un avviso di accertamento può, in qualsiasi fase del procedimento, assumere l'iniziativa per un accertamento con adesione. Vi sono casi in cui l'ufficio deve invitare il contribuente all'accertamento con adesione prima di emettere l'avviso di accertamento; è ciò che accade, ad esempio, quando procede con metodo sintetico attraverso l'uso del redditometro.

IL PROCEDIMENTO E IL CONTENUTO DELL'ACCERTAMENTO CON ADESIONE

L'accertamento con adesione deve essere motivato così come l'accertamento ordinario. Dovendo essere sottoscritto dal contribuente, esso non gli deve essere notificato. La procedura si perfeziona con il versamento delle somme dovute entro il termine di venti giorni dalla sottoscrizione dell'accertamento con adesione. Il versamento può essere rateizzato; in tal caso il procedimento si perfeziona con il versamento della prima rata, debbono essere versati gli interessi ed il contribuente deve prestare una garanzia. Stante la sua natura di accertamento concordato, l'accertamento con adesione nasce definitivo nel senso che avverso di esseo non può essere promosso ricorso nè l'ufficio può modificarlo, tranne nei seguenti casi tassativi:

a) sopravvenuta conoscenza di nuovi elementi dai quali si desuma un reddito superiore al 50% di quello concordato e comunque non inferiore ad Euro 77.468,53;

b) se il concordato ha per oggetto accertamenti parziali;

c) se il concordato riguarda redditi derivanti da partecipazione nelle società di persone, o da associazioni, o da aziende coniugali;

d) se la verifica riguarda società, associazioni o aziende coniugali.

GLI EFFETTI DELL'ACCERTAMENTO CON ADESIONE

L'accertamento con adesione incide sull'ammontare delle sanzioni amministrative che sono ridotte ad un quarto del minimo e determina la riduzione alla metà delle eventuali pene previste per i reati tributari nonchè l'inapplicabilità delle sanzioni accessorie




Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 

CERCA ANCORA NEL SITO

Ricerca personalizzata